Bacheca

Thursday, October 30, 2014 Legittimo il licenziamento di chi lavora per altro datore durante il periodo di malattia.

Lo svolgimento, durante il periodo di malattia, di attività lavorativa presso soggetti diversi dal proprio datore di lavoro legittima il licenziamento disciplinare del dipendente.
Questa la conclusione, supportata dalla giurisprudenza in materia, cui è pervenuta la Suprema Corte Cassazione Civile, sezione lavoro, nella sentenza n. 21093 del 7 ottobre 2014.
Nello specifico, la Corte ha rigettato l’impugnativa proposta da un lavoratore, soccombente in primo e secondo grado, assente per malattia e licenziato perché dal proprio datore di lavoro perché ha scoperto che lo stesso lavorava presso il negozio di un familiare durante la malattia.
Aspetto innovativo della sentenza risulta invece che l’eventuale compatibilità dell’attività svolta con la malattia, deve essere provata dal lavoratore.
Per approfondimenti contattare l’Avv. Pernice al telefono 095-2935011 o all’indirizzo di posta elettronica info@avvocatopernice.it